Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(05/05/2015) - Lunedì 11 maggio 2015 grande banco di assaggio targato Ais Milano sull'Aglianico del Vulture

Appuntamento con il Consorzio di Tutela dell'Aglianico del Vulture e 23 aziende presenti nelle sale del Westin Palace Hotel a partire dalle 15.30

Lunedì 11 maggio 2015 grande banco di assaggio targato Ais Milano sull'Aglianico del Vulture

Lunedì 11 maggio un altro grande banco di assaggio targato Ais Milano. Questa volta tocca all'Aglianico del Vulture, in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell'Aglianico del Vulture. 23 aziende presenti. Apertura delle sale del Westin Palace a partire dalle 15.30

L’Aglianico del Vulture è il fiore all’occhiello delle produzioni dell’area del Vulture.
Nasce da una tradizione che si tramanda di padre in figlio e deve le sue straordinarie qualità ad una terra fertile, ad un microclima ideale per la vite ed alle ampie escursioni termiche estivo-autunnali che favoriscono produzioni viti-vinicole di qualità.

La meticolosa cura dei vigneti avviene secondo tecniche rispettose dell’ambiente frutto di saggezza antica e moderna ricerca agronomica.
Solo gli acini delle migliori uve, piccoli e sferici, sono destinati alla produzione dell’Aglianico del Vulture. La raccolta, effettuata prevalentemente a mano, è il risultato di un lavoro di selezione paziente e accurato. La calma, la dedizione e il rispetto dei ritmi lenti e cadenzati della natura regalano un vino dal colore e dal sapore inconfondibile, il prodotto di antichi saperi e di amore verso questa terra generosa.

Ventitré le cantine produttrici che parteciperanno con circa 70 etichette in degustazione. Molti i produttori presenti che racconteranno in prima persona ai consumatori le caratteristiche dei vini in degustazione.

In sedici comuni della Basilicata, in provincia di Potenza, dal vitigno aglianico si ricava uno dei vini più prestigiosi d'Italia. Una quarantina di aziende producono, in un territorio di oltre 1500 ettari, circa due milioni e mezzo di bottiglie all'anno.
Il Vulture, un antico vulcano ormai spento da millenni, fa da cornice ai vigneti che si estendono fino ai 600 metri di altezza e beneficiano del fertile terreno vulcanico.
Il rosso rubino che caratterizza l'Aglianico di Vulture nei primi anni di vita lascia, con il passare degli anni, il posto a toni aranciati; i profumi si accrescono di intensità e di piacevolezza con lo scorrere del tempo. In bocca è asciutto, piacevolmente alcolico e presenta un tanninoche il tempo rende sempre più morbido e vellutato.
Conosciuto fin dall'antichtà è stato ribattezzato dai rimani con il nome di "vitis Ellenica", da cui sempra provenire il nome, dall'agosto 2010 è divenuto, nella tipologia Superiore, Denominazione di Origine Controllata e Garantita.

Aziende presenti
Azienda Agricola Donato D’Angelo
Basilisco
Bonifacio
Cantina di Venosa
Cantina del Vulture
Cantine del Notaio
Carbone
Casa Maschito
D’Angelo
Elena Fucci
Laluce
La mela del Vulture
Madonna delle Grazie
Martino
Musto Carmelitano
Terra dei Re
Terre degli Svevi
Tenuta le Querce
Tenute I gelsi
Paternoster
Vulcano e Vini
Vigne del Vulture
Vigneti del Vulture

Per informazioni:  eventi@aismilano.it

Data
Lunedì 11 maggio 2015
ore 15.30 - Apertura Banco di Assaggio
ore 20.30 - Chiusura (accesso in sala sino alle 20.00)

Sede
Hotel The Westin Palace
Piazza della Repubblica 20, Milano

L’evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale e agli operatori del settore accreditati.

Tratto da www.aislombardia.it

dating sites for married people why women cheat on men they love unfaithful husband
bystolic coupon card go bystolic free trial coupon
www bystolic com coupon coupon for bystolic
blood sugar levels treatment for diabetes best ed drug for diabetics
augmentin duo alkohol augmentin duo augmentin 375
azithromycin alkohol francescocutolo.it azithromycin sandoz 500 mg
plavix go plavix 300
coupons for prescription drugs open coupons for cialis 2016

IN VETRINA
Azienda Agricola La Castellina della Fondazione Fojanini
Scheda Cantina »»