Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(21/03/2020) - Brutale La natura è progresso. Cesena 5-6 aprile 2020: CANCELLATO a causa delle misure anti Coronavirus

CANCELLATO l'appuntamento con la 2° Edizione di Brutale dopo un tentativo di spostamento al 5-6 aprile dalle date iniziali (8-9 marzo 2020) a causa del Coronavirus.

Brutale La natura è progresso. Cesena 5-6 aprile 2020: CANCELLATO a causa delle misure anti Coronavirus



COSI’ LA PRESENTANO GLI ORGANIZZATORI

Nelle giornate di Domenica 5 Aprile dalle ore 10 alle ore 19 e Lunedì 6 Aprile dalle ore 11 alle ore 17 prenderà il via, Al Mercato Coperto in Piazza del Popolo sotto il comune di Cesena, la seconda edizione di Brutale, la natura è progresso.

E’ una mostra mercato dedicata esclusivamente alla promozione e degustazione di “vini e prodotti naturali“. Il termine “naturale“ sta ad indicare, non solo un modo di coltivare sano e senza l'utilizzo di nessun pesticida o fitofarmaco, ma è una filosofia, uno stile di vita.

Aderiscono all'evento di quest'anno più di settanta cantine provenienti da tutta Italia, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Oltre i vignaioli parteciperanno anche produttori di olio, formaggi, salumi di mora romagnola, miele, pane, grani antichi, marmellate, birre artigianali, anfore, conserve e rifermentati.

Il sottotitolo dell'evento è: la natura è progresso.
Un alimento sano nasce da una terra e una lavorazione sana. Il legame, che in questo tipo di approccio si crea, è di natura empatica con la madre Terra. Non l'uomo ma la Natura stessa diventa maestra. E qui avviene una sorta di magia. L’uomo grazie a rigorose pratiche biologiche e/o biodinamiche accompagna il frutto del suo lavoro dalla terra al prodotto finito in simbiosi con l'ambiente.
Mai come in questo periodo storico c'è il bisogno di impegnarsi tutti per tenere pulito il pianeta. La concezione di agricoltura naturale è il punto di partenza per un progresso sano e sostenibile ed i contadini ne sono i custodi. La natura è progresso perché è lei che ci sta spingendo verso una nuova evoluzione. Fin da subito l’idea è stata quella di concepire un evento senza barriere.

Così abbiamo pensato ad una realtà storica del territorio: l'istituto tecnico Agrario Garibaldi/Da Vinci di Cesena (fra le più antiche d’Italia), fucina di agronomi del futuro.
I ragazzi ed i professori saranno ospiti con il loro stand al fianco dei produttori.
All’istituto abbiamo anche dedicato due seminari nella giornata di Lunedì mattina 6 aprile.
Uno per le classi quinte dedicato all’approccio sensoriale ai vini naturali tenuto dall’agronomo Paolo Babini (storico produttore di vini in biodinamica). Il secondo seminario coinvolge le classi minori e sarà una sorta di tavola rotonda fra i produttori e gli alunni. Un racconto di esperienze umane ed etiche, nel rispetto della natura e dell’allevamento sostenibile.

Ci saranno anche seminari più specifici per appassionati e professionisti durante la giornata di Domenica 5 aprile.
Inizieremo i workshop con un approfondimento sui vini siciliani dalle ore 13 alle ore 15 condotto da Maurizio Ferro di Contrade con interventi di diversi vignaioli dell’isola.
Un secondo incontro, si svolgerà dalle ore 15 alle ore 17, sarà tenuto da Francesco Falcone, penna appassionata e lungimirante del mondo del vino. Giornalista, didatta e redattore per molti anni della guida dei vini de l'Espresso. Titolo del workshop “Di mano in mano “ dedicato ad adulti e a bambini. Una lezione molto originale, un'interazione con la natura ed i colori del vino fra genitori e figli.
Un terzo laboratorio si svolgerà nei locali della Scuola di Cucina Cooking Passion dalle ore 17 alle ore 19, sempre all’interno del mercato coperto. Gli chef Monia Amadori, Giulia Pieri e Beppe Fontana uniranno i cibi e i vini delle loro terre, un’abbraccio tra la Sicilia e l’Emilia Romagna.

Il vino è arte così abbiamo pensato di ospitare una mostra collettiva di fotografia a cui aderiscono il gruppo fotografico DLF di Rimini.
L'idea di fondere elementi, giovani, di provenienza diversa era un altro obiettivo.
Grande piacere è stato ricevere la risposta positiva all'invito che abbiamo fatto ai ragazzi e ragazze del gruppo Friday for Future. Anch’essi saranno ospiti con il loro stand alla manifestazione.
Altra collaborazione nata dall’idea di “contaminazione” sarà il supporto comunicativo di Uniradio, la radio del campus universitario di Cesena che creerà una sorta di avvicinamento all'evento tramite trasmissioni dedicate ma non solo. Uniradio trasmetterà in diretta, dal padiglione del Foro annonario, con interviste, curiosità, aggiornamenti durante tutta la giornata di Domenica 5 aprile.

Ringraziamo l'azienda Bioplanet di Cesena che alleva insetti per la lotta integrata ai parassiti per il sostegno alla manifestazione.

Brutale non vuole essere solo una festa del nutrirsi sano ma vuole portare un messaggio molto più importante: “ la Natura è progresso “ ed il merito sarà di tutti.

La manifestazione è aperta a tutti purché maggiorenni ad un costo di 15 € a giornata.
Il biglietto per tutte e due le giornate è di 20 € .
Per i soci Ais, Onav, Aies, Fisar e Slow food il costo è di 10 € per tutte le giornate.
Gli operatori di settore si possono iscrivere a brutalenatura@gmail.com per poter usufruire del biglietto valido per i due giorni ad un costo di 10 €. Accredito stampa gratuito inviando una email di partecipazione a brutalenatura@gmail.com.
Il visitatore ha diritto a una degustazione libera a tutti i banchi d'assaggio e ha la possibilità d’acquistare i prodotti che desidera.



IN VETRINA
CIAVOLICH AZIENDA AGRICOLA in vigna dal 1853
Scheda Cantina »»